Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

L'importanza dell'arieggiatura per il buon mantenimento del tapperto erboso

 

  • Quando scarificare/arieggiare?  La SCARIFICATURA viene fatta dopo il primo taglio di stagione e dopo l'ultimo taglio. Serve per preparare il prato alla stagione vegetativa che sta iniziando o per la stagione innvernale. È una operazoione che libera il manto erboso e gli permette di assumere aria, sostanze nutritive e luce. L'ARIEGGIATURA viene eseguita più Volte durante la stagione primaverile/estiva quando c'è un accumulo di muschio o di residui di sfalcio alla base dell'erba. Può essere molto utile anche per rimuovere le erbacce infestanti quando iniziano a dilagare.
  • I La scarificatura  Gli scarificatori dispongono di un rullo rotante con lame in acciaio che ad ogni rotazione penetrano superficialmente nel terreno (la massima penetrazione deve essere di 2/3 mm altrimenti si rischia di danneggiare le radici dell'erba). È un operazione invasiva che va fatta solo due volte l'anno, dopo il primo taglio e dopo l'ultimo taglio. Il taglio precedente alla scarificatura deve essere molto basso per evitare che fili troppo lunghi vengano strappati dalle lame danneggiando così le piante d'erba.
  • I Profondità di lavoro  È importante impostare la giusta altezza: le lame devono penetrare nel terreno per non più di due, massimo tre millimetri per non danneggiare le radici. La regolazione della profondità di lavoro è necessaria principalmente per compensare il normale consumo delle lame. Altrettanto importante è il cesto di raccolta per raccogliere i residui e rimuoverli subito dal terreno.
  • I Caratteristiche del terreno  Il cosiddetto "feltro“ si forma abitualmente su terreni argillosi, prati ombreggiati o con ristagni d'acqua. Questi terreni dovrebbero essere arieggiati spesso.
  • I Quando scarificare  La SCARIFICATURA viene fatta dopo il primo taglio di stagione in primavera e dopo l'ultimo taglio in autunno. Il periodo esatto dipende dalle condizioni climatiche e dalla stagionalità che deve essere valutata in base alla vostra posizione geografica. 
  • I Elettrico o scoppio?  Gli arieggiatori/scarificatori elettrici sono indicati per superficie erbose di piccole e medie dimensioni, sono privi di emissioni nocive, hanno una bassa rumorosità e si caratterizzano da una ridotta manutenzione. I modelli a benzina possono essere utilizzati su grandi superfici con maggior flessibilità ma necessitano di una Maggiore manutenzione.
Vedi tutti gli articoli

Le recensioni dei nostri clienti

Vedi tutti i feedback